Il telo biodegradabile

Il telo biodegradabile è fatto con i sacchi del caffè riciclati e trasformati in tessuto. Il fine spessore si degrada piano piano nell’arco di sei mesi.

Questo telo ha diverse funzioni:

Aiuta nel posizionamento delle piante. Una volta disteso sulla terra preparata il telo essendo perforato permette di capire subito dove le piante devono essere impiantate.

Permette la pacciamatura. Ricoprire la terra mantiene una migliore umidità del terreno.

Limita la crescita troppo veloce delle infestanti, sapendo che più accurata è stata la vostra preparazione del terreno meno erba ricrescerà subito.

Osservazioni : le piante coprisuolo come il Thymus hirsutus ,la Glandularia aristigera o il Ceratostigma plumbaginoides si attaccano al telo solo se questo è mantenuto leggermente umido. Per evitare questo inconveniente preferisco allargare un po’di più la perforazione predefinita per permettere alla pianta di partire con delle nuove radici direttamente nella terra.

Il fatto che il telo si degrada velocemente permette anche alle piante di riseminarsi facilmente.