# 6 Segui la crescita

Usate il vostro buon senso e imparate a guardare.
L’aiuola ‘Gli impressionisti’ non richiede una grande manutenzione ed ha bisogno di poca acqua.

Le malerbe. La limitazione delle infestanti è senz’altro il problema principale. Se avete preparato con anticipo il vostro terreno con una doppia vangatura, il telo pacciamante biodegradabile limiterà in un primo tempo la crescita troppo veloce degli infestanti . Niente impedisce che le potete levare quando le vedete. Dopo 6 – 7 mesi il telo comincia a sparire e fino a questo momento in generale la copertura delle piante è tale che l’erba cresce poco.
Se avete fatto una preparazione veloce, l’erba spunterà velocemente attraverso il telo e dovete avere cura di strapparla anche se sciupate un po’ il telo.

La potatura. Ci sono due tipi di potatura da effettuare su quest’aiuola.
Una grande potatura di pulizia in inverno. Se l’aspetto secco dell’aiuola vi disturba potete fare la pulizia da novembre in poi. Se l’aspetto secco dell’aiuola non vi disturba fate la pulizia del secco a fine inverno perché questo secco aiuta a proteggere le piante dal freddo.
Una potatura di mantenimento durante l’anno in modo di conservarne l’armonia .
Vedere la descrizione del modulo per i consigli sulla potatura di ogni pianta.

L’annaffiatura.  Meglio poco ma bene.
L’aiuola non ha un gran bisogno d’acqua. Capisco che sia difficile per delle persone che non conoscono queste piante, ma piano piano guardandole vi capirete. Dovete sapere: le piante a fogliame grigio hanno bisogno di poca acqua, se la Gaura si sdraia è che ha certamente troppa acqua. Le piante sono disposte in linee ed è quindi facile installare un sistema d’irrigazione goccia a goccia. Un sistema d’irrigazione è un aiuto, ma può fare più danni che altro, prendetevi il tempo di annaffiare a mano ogni tanto per guardare e capire le vostre piante. Pensate che a Lucca, in pianura, ho annaffiato l’aiuola solo tre volte da novembre a luglio.